BERNADETTE DE LOURDES

A Roma c’è stata il 22 febbraio, in anteprima, la presentazione del Musical “Bernadette de Lourdes”.

Presentato in Francia, già dal 2019, ha riscosso un eccezionale successo, addirittura è stato rappresentato anche a Lourdes, sottotitolato in tre lingue, riuscendo a catturare un enorme pubblico (duecentomila spettatori) e suscitando grandissima approvazione.

Al cinema Adriano alla presenza di numerosi invitati: giornalisti e autorità è stata proiettata sullo schermo la versione originale di Bernadette de Lourdes, sottotitolata (in modo tecnico, non ufficiale). Sul palco c’era il cast tra cui la protagonista italiana Gaia di Fusco e l’unico attore del musical in francese David Ban.

Per chi non conoscesse la storia proponiamo un breve sunto: Bernadette Soubirous, una quattordicenne povera e malaticcia, mentre raccoglie legna ha una visione, le appare una “signora”, che poi si rivelerà essere la Madonna. Era l’11 febbraio del 1858 e da allora la vita della ragazza non sarà più la stessa. Gioia per l’apparizione, dolori per le minacce perpetrate ai danni di una visionaria, ecc… La vicenda di Bernadette, conosciuta in tutto il mondo, già soggetto di numerosi adattamenti cinematografici, come non citare quello con la straordinaria Jennifer Jones, è ancora seguitissima.

Oggi in Francia è un musical di enorme successo e per il Giubileo 2025 verrà anche in Italia, all’Auditorium della Conciliazione dal 16 gennaio al 16 febbraio 2025.

Durante l’anteprima è stato raccontato il percorso del musical dall’idea, venuta come succede spesso quasi per caso alla progettazione, al casting e alla realizzazione. Il lavoro è stato basato sui testi originali francesi:

i verbali riportanti gli interrogatori di Bernadette e dei famigliari, i numerosi articoli di giornali dell’epoca che scrivevano di un argomento veramente straordinario avvenuto una piccola località ai piedi dei Pirenei.

Sicuramente la fatica del traduttore del musical, Vincenzo Incenzo, paroliere e cantautore di chiara fama, non è stata facile perché come lui stesso dichiara bastava cambiare una parola per cambiare tutto il significato del pezzo.

Ecco il Cast per lo spettacolo in Italia:

Gaia di Fusco: Bernadette Soubirous

Chiara Luppi: la madre di Bernadette, Louise Soubirous

David Ban: il padre di Bernadette, Francois Soubirous

Fabrizio Voghera: l’abate Peyramale

Cristian Ruiz: il commissario Jacomet

Un ringraziamento va anche ai produttori che hanno reso possibile la realizzazione dell’opera.

Noi non possiamo fare altro che aspettare…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *